Live Sicilia

Oggi il vertice tra Castiglione e Alfano

In Sicilia il Pdl affila le armi
Al via la campagna "anti-Lombardo"



castiglione, lombardo, palermo, regione, Politica
Il Pdl affila le armi contro il nuovo governo regionale, e da oggi avvia una "campagna d'autunno" finalizzata a ridare nuova linfa alla presenza del partito in Sicilia. Si è discusso anche di questo oggi nel corso del vertice tenutosi a Palazzo dei Normanni, al quale hanno preso parte i deputati regionali del Pdl,
il coordinatore regionale del partito Giuseppe Castiglione e il ministro Angelino Alfano, riferimento nazionale dei berlusconiani siciliani. "Abbiamo un partito unito - ha detto Castiglione -, pieno di voglia di fare e pronto ad avviare un processo di organizzazione capillare sul territorio".

Nei prossimi giorni saranno definiti gli incarichi di coordinatori e vicecoordinatori provinciali, e a breve partirà anche una campagna di comunicazione che accuserà di ribaltonismo il neonato Lombardo quater. In questo quadro strategico, il Pdl avrà come alleati-interlocutori principali i miccicheiani dell'imminente Partito del Popolo siciliano; il gruppo di Saverio Romano; Totò Cuffaro, ex Udc e fondatore dei Popolari per l'Italia di domani, e la Destra di Storace.