Live Sicilia

Ambiente

L' "Amazzonia arrosto" in mostra
alla Feltrinelli di Palermo


VOTA
0/5
0 voti

amazzonia, feltrinelli, greenpeace, mostra fotografica, palermo, Zapping
Arriva a Palermo la mostra “Amazzonia Arrosto: un viaggio nell’ultimo polmone verde del mondo, tra bellezze naturali e pericolose minacce" allestita alla libreria Feltrinelli di via Cavour a Palermo. La mostra è aperta al pubblico fino al 17 ottobre.

L’Amazzonia, che si estende su un’area di circa 6,5 milioni di kmq. e attraversa nove paesi del Sud America per circa il 5% della superficie terrestre, è l’ecosistema più ricco al mondo di biodiversità: ospita circa 60.000 specie di piante, 1.000 specie di uccelli e oltre 300 specie di mammiferi. Tra il 2000 e il 2007 circa 154,312 kmq. di foresta amazzonica sono andati perduti: un’area pari alla superficie della Grecia. La causa principale di questa distruzione è l’allevamento bovino, in linea con l’aumento dell’export brasiliano di capi bovini e carne. Il Brasile è al quarto posto nella classifica dei paesi emettitori a livello globale. La deforestazione e il cambio d’uso dei suoli forestali causa il 75% delle emissioni del Paese: si stima che l’Amazzonia conservi tra 80 e 120 miliardi di tonnellate di carbonio. Se queste riserve di carbonio venissero distrutte, si emetterebbero in atmosfera una quantità di gas serra pari a 50 volte quelle prodotte dagli Stati Uniti in un anno: Deforestazione Zero è l’obiettivo che il Brasile deve raggiungere ad ogni costo attraverso strategie che combinino la riduzione progressiva della deforestazione con lo sviluppo sostenibile delle risorse naturali e la conservazione della biodiversità.

L'idea di organizzare la manifestazione in questa location nasce anche dalla “rivoluzione verde” attuata dalla casa editrice nel mese di maggio. Quando ha annunciato la decisione, con effetto immediato, di utilizzare per i propri libri solo ed esclusivamente carta certificata FSC (Forest Stewardship Council) proveniente da foreste gestite in maniera sostenibile e responsabile. "Siamo felici della decisione di Feltrinelli di adottare una politica di acquisti sostenibile e della maggiore trasparenza dimostrata finalmente da altri editori – sostiene Chiara Campione, responsabile della Campagna Foreste – Questo dimostra che stare dalla parte delle foreste e della biodiversità non solo è necessario ma anche possibile. Il futuro delle foreste e del pianeta è nelle pagine dei loro libri".