Live Sicilia

DON PUGLISI

Nuovo postulatore della causa di beatificazione


VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Mons. Vincenzo Bertolone, vescovo della diocesi di Cassano Ionio, è il nuovo postulatore della causa di beatificazione di padre Pino Puglisi, il sacerdote ucciso dalla mafia il 15 settembre del 1993, nel giorno del suo cinquantaseiesimo compleanno, davanti alla chiesa di San Gaetano, nel quartiere palermitano di Brancaccio. La notizia, già diffusa nelle scorse settimane, è stata ufficializzata oggi a Cassano Ionio. Nella postulazione della causa, che procede davanti alla Congregazione per le cause dei santi in Vaticano, mons. Bertolone succede a mons. Domenico Mogavero, vescovo di Mazara del Vallo. Ad annunciare il passaggio di consegne, prima della visita di Papa Benedetto XVI in Sicilia di domenica scorsa nel corso della quale è stata ricordata la figura e la testimonianza cristiana del sacerdote scomparso, era stato l'arcivescovo di Palermo, mons. Paolo Romeo. "Il nuovo postulatore, che ha seguito anche la causa del Beato padre Francesco Spoto - aveva detto il presule palermitano in occasione dell'anniversario della scomparsa del sacerdote - è un esperto, è siciliano e conosce molto bene la nostra realtà siciliana". "Profonderò il massimo impegno - ha assicurato mons. Bertolone - per dare risposta ai quesiti posti dalla Congregazione per le cause dei santi".