Live Sicilia

FERROVIE

I timori della Cisl: "I tagli mettono a rischio i collegamenti da e per la Sicilia"


VOTA
0/5
0 voti

cisl, ferrovie, fit cisl, messina, sicilia, trapani, treni, Le brevi
"Ci saranno oltre 500 posti in meno sui treni a lunga percorrenza a partire da oggi, mentre dal 13 dicembre prossimo non esisteranno più i convogli a lunga percorrenza da Siracusa a Messina e viceversa, e i treni da Agrigento a Roma e viceversa". Lo dicono Amedeo Benigno e Mimmo Perrone, rispettivamente segretari della Fit Cisl Sicilia e della Fit Cisl ferrovie. "Continua così la politica del disinteresse e dello smantellamento del servizio ferroviario in Sicilia - proseguono -. Da oggi infatti la divisione passeggeri di Trenitalia ha deciso di eliminare diverse vetture dalle tratte Palermo-Roma, Siracusa-Roma, Palermo-Milano, Siracusa-Milano, mentre dal 13 dicembre spariranno i treni a lunga percorrenza da Siracusa a Messina e viceversa e da Agrigento a Roma e viceversa"