Live Sicilia

PALERMO

Ritardo nella notifica, slitta processo a Cammarata


VOTA
0/5
0 voti

diego cammarata, processo, Le brevi, Palermo
Un giorno di ritardo nella notifica della citazione fa saltare, almeno per ora, il processo contro Diego Cammarata, imputato di abuso d'ufficio assieme ad un architetto che era stato nominato consulente del Comune di Palermo: è accaduto oggi, nel processo che vede imputati il primo cittadino del capoluogo siciliano e Annalisa Tomasino, una professionista che aveva ottenuto un incarico per la ristrutturazione della Chimica Arenella, pur senza avere i requisiti richiesti dal bando.

Fra le altre cose, la Tomasino non aveva 5 anni di esperienza professionale. I 2 imputati in primo grado erano stati assolti, col rito abbreviato, dal Gup Daniela Troja, e la Procura aveva fatto appello. L'udienza è stata rinviata al 15 dicembre, sempre davanti alla prima sezione della Corte d'appello, presieduta da Giancarlo Trizzino.