Live Sicilia

MESSINA

Tenta suicidio in mare legandosi a una bombola, salvato dai carabinieri


VOTA
0/5
0 voti

messina, tentato suicidio, Le brevi
Un uomo, F.G., 53 anni, ha tentato di togliersi la vita lanciandosi in mare legato a una bombola di gas dal peso di 40 kg, ma è stato salvato dai carabinieri. L'episodio è avvenuto sul litorale di Messina; a dare l'allarme é stato un pescatore, Nicola Frisone, che mentre rammendava le sue reti da pesca si è accorto delle intenzioni dell'aspirante suicida. "L'uomo - ha raccontato Frisone - è sceso dall'auto portando con sé una bombola di gas. Ha legato quest'ultima ad un polso e si è lanciato in mare cominciando ad annaspare. Quando ho capito quello che stava per accadere ho subito chiamato i carabinieri". I militari sono a trarre in salvo l'uomo, che è stato poi trasferito con il 118 all'ospedale Papardo. Secondo quanto hanno accertato i carabinieri, F.G. ha sofferto in passato di crisi depressive.