Live Sicilia

Messineo risponde a Miccichè

"Non procediamo a orologeria"



messineo, micciché, palermo, procura, Cronaca, Palermo
Non ci sono orologi in Procura, né le strane coincidenze di cui parla Miccichè a proposito dell'inchiesta su Mineo. Lo dice il numero uno in persona. "Nego in modo assoluto che ci possa essere una magistratura ad orologeria: la Procura di Palermo non si è mai mossa con un certo tipo di scansioni temporali".

Il procuratore della Repubblica di Palermo, Francesco Messineo,  replica così alle polemiche seguite alla notizia dell'inchiesta. Aggiunge: "Questo è lo sport nazionale della dietrologia: si crede che le attività della magistratura possano essere scandite e programmate nel tempo. Quando si tratta di provvedimenti giudiziari non siamo in grado di prevedere se e quando verranno emessi, noi li richiediamo poi altri organismi li concedono".