Live Sicilia

PALERMO

Miraglia, prescritte le accuse di truffa all'Inps


VOTA
0/5
0 voti

miraglia, prescrizione, truffa imps, Le brevi, Palermo
Sono state dichiarate prescritte le accuse di truffa contestate a Alfredo Miraglia e Vincenzo Ciacciofera, il primo titolare di una catena di negozi di abbigliamento a Palermo, il secondo consulente dell'imprenditore. Secondo la procura, avrebbero preso indebitamente dall'Inps contributi per assumere alcuni dipendenti in mobilità. Il giudice monocratico Sammartino ha però accertato la prescrizione dei reati risalenti al 2003. Il magistrato ha inoltre condannato, a una pena pecuniaria, per illecito amministrativo la società Commercial Service sempre riconducibile all'imprenditore dell'abbigliamento. Il giudice, infine, ha disposto la restituzione alla Gmc, ditta del gruppo Miraglia, prosciolta in udienza preliminare, dei 174mila euro versati come cauzione per il sequestro preventivo. Gli imputati erano difesi dagli avvocati Fabrizio Lanzarone, Ninni Reina, Tony Gattusa e Giovanni La Bua