Live Sicilia

Il blitz antimafia

In cella per il fratello pentito


VOTA
0/5
0 voti

boss, carabinieri, cella, fratello, mondello, pentito, zen, Cronaca, Palermo
E' Domenico Giordano, 54 anni, uno dei 4 nuovi capi delle cosche palermitane fermati, nella notte, dai carabinieri. A svelarne il nome agli investigatori è stato il fratello Salvatore, arrestato nei mesi scorsi, sempre con l'accusa di associazione mafiosa, dai militari dell'Arma, e da febbraio collaboratore di giustizia. Secondo gli inquirenti il neocapo mafia guiderebbe la cosca di Partanna-Mondello. Titolare di una pescheria nel quartiere Zen, avrebbe gestito il racket delle estorsioni nella zona. Gli altri tre capi mafia fermati dai carabinieri, su disposizione dei magistrati della Dda di Palermo, sono Sandro Di Fiore, 33 anni, Gioacchino Intravaia, di 57 anni e Giovanni Sammarco, 51 anni, a capo del mandamento di Resuttana e Tommaso Natale.