Live Sicilia

CAPO D'ORLANDO

E' accusato di truffa all'Unione Europea. Ai domiciliari il sindaco


VOTA
0/5
0 voti

sindoni, siracusa, truffa, unione europea, Le brevi
A poco meno di 24 ore dall'interrogatorio in carcere, il Gip di Siracusa, Alessandra Gigli, ha disposto i domiciliari per il sindaco di Capo d'Orlando Enzo Sindoni, arrestato martedì con l'accusa di truffa all'Unione Europea. Il provvedimento fa seguito alle dichiarazioni rilasciate in sede di interrogatorio da Sindoni il quale ha parlato di un abbaglio alla base del provvedimento cautelare spiegando la differenza tra i fondi ottenuti attraverso i piani operativi per la sua società, la Agridea, ed i contributi comunitari. La decisione del Gip non soddisfa però il legale del sindaco di Capo d'Orlando, Carmelo Occhiuto, che ha presentato al Tribunale del Riesame di Catania per chiedere il totale annullamento dell'ordinanza. Il Prefetto di Messina ha sospeso Sindoni dalla carica trasferendo, in questa fase, i poteri di guida dell'amministrazione al vice sindaco Aldo Leggio.