Live Sicilia

Palermo, paura in viale Lazio

Rapina e sequestro in banca
Poi arriva la polizia


VOTA
0/5
0 voti

palermo, polizia, rapina e sequestro, Cronaca
Li hanno arrestati dopo una rapina e un sequestro di persona, a Palermo. Sono stati gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, questa mattina a fermare due rapinatori: Giuseppe Geraci di 22 anni e il coetaneo Fabio Catalano.

"Intorno alle ore 12,30 - spiega il comunicato della Questura - su disposizione della Sala Operativa alcune volanti si portavano in viale Lazio angolo via E.Restivo, all’interno della Banca Sella, ove una telefonata al 113 segnalava una rapina in atto. Giunti sul posto i poliziotti notavano subito la totale assenza di impiegati e clienti nonostante l’orario di sportello per cui presumevano che vi fosse in corso un’ operazione criminosa. Allora immediatamente dopo aver messo in sicurezza la zona circostante all’istituto bancario alcuni poliziotti entravano all’interno della Banca e dopo pochi secondi vedevano uscire da una stanza una persona con il volto travisato da un collant di colore nero; immediatamente gli veniva intimato l’alt e veniva fatto sdraiare per terra. Contemporaneamente da un’altra stanza veniva fuori un secondo individuo che teneva in mano una busta che gettava all’interno della stanza appena si accorgeva della presenza degli agenti. Anche a lui veniva intimato di alzare le mani e di sdraiarsi a terra".

Il racconto del direttore. I due erano entrati in banca e dopo aver minacciato i presenti con un tagliabalsa si erano impossessati della somma di 1.300 euro ed in attesa dell’apertura della cassaforte a combinazione temporizzata avevano rinchiuso clienti e impiegati nelle stanza attigue alle casse. Si cerca un complice.