Live Sicilia

Palermo

Ricordate le sette vittime
della strage di Passo di Rigano


VOTA
0/5
0 voti

carabinieri, mafia, palermo, passo di rigano, Cronaca
Stamani è stata deposta una corona d'alloro a Passo di Rigano (Palermo) in ricordo dei carabinieri uccisi 62 anni fa dalla banda Giuliano. Sette militari morirono nell'esplosione di una potente carica di tritolo, al passaggio del mezzo militare su cui viaggiavano.

Nell'attentato morirono Giovan Battista Alore di Cosenza, Armando Loddo di Reggio Calabria, Sergio Mancini di Roma, Pasquale Antonio Marcone di Napoli, Gabriele Palandrai di Ascoli Piceno, Carlo Antonio Pabusa di Cagliari e Ilario Russo di Caserta. Altri 10 carabinieri rimasero feriti, e alcuni subirono gravi mutilazioni.

Tutti facevano parte di un contingente che tornava in caserma dopo aver pattugliato le alture di Bellolampo dove nel pomeriggio la banda Giuliano aveva attaccato una stazione dei carabinieri, senza causare vittime, ma per attrarre sul posto altri militari da colpire con la bomba. Un secondo ordigno, piazzato poco distante, scoppio' al passaggio di due auto su cui viaggiavano i vertici dell'Arma e della polizia, diretti sul posto dell'attentato, e usciti fortunosamente indenni dall'esplosione.