Live Sicilia

Palermo

Un cucciolo gettato tra i rifiuti
Accanto c'è un biglietto: "Ti amo"


VOTA
0/5
0 voti

Qualcuno chiude un cane in un sacco e lo getta in un cassonetto per l'immondizia, come una cosa, un oggetto vecchio di cui liberarsi. Nel momento di disfarsi della bestiola, ancora viva, lascia un biglietto con scritto "Ti amo". L'animale è ancora vivo e riesce a guaire,  quel poco che serve perchè un ragazzo lo senta e lo salvi. Succede a Palermo, come racconta il sito
Gea Press.

Il cane è stato ritrovato stamani nel quartiere Bonagia da un passante, Marco, che lo ha soccorso.   Tao, così lo hanno chiamato gli animalisti, è coperto di pulci e accanto c'è un biglietto con scritto “Ti amo“. Sul luogo anche la Polizia Municipale, che caricato la bestiola portandola al Presidio Veterinario del Canile Municipale.

I veterinari intervengono immediatamente e Tao inizia pian piano a riprendersi. Via le pulci e subito l’inizio della terapia. Nel frattempo sono sopraggiunti i volontari della LIDA (Lega Italiana Diritti Animali) di Palermo.  Oggi Tao è affidato ai volontari, che cercano per lui una casa.

“All’inizio era tutto drammatico – dice a GeaPress, Alessandra Musso, Responsabile LIDA di Palermo – ma ora Tao sta meglio. E’ una larva ma vogliamo tutti che possa arrivare a riprendersi e darlo così in adozione. Certo che quel biglietto…Ci piace credere – ha aggiunto Alessandra Musso – che sia stato un bambino, forse preso in giro da un adulto che ha spacciato Tao per morto".