Live Sicilia

La denuncia di Forchette Rotte

L'Ars cerca consulenti
Polemica sul bando


VOTA
0/5
0 voti

architetti, ars, consulenti, lavoro, palermo, Pino Apprendi, Politica, sorveglianza, Politica
Non c'è solo la Regione ad avere bisogno di aiuto per svolgere le proprie delicate mansioni, anche l'Ars cerca professionisti esterni che integrino la pianta organica. Tradotto: anche l'Assemblea regionale siciliana cerca consulenti.  Due le figure professionali richieste: un architetto - che affiancherà l'ufficio tecnico per progettazione e direzione dei lavori -  e un responsabile della sicurezza.

I bandi sono comparsi sul sito internet dell'Assemblea il 10 agosto scorso, e non sono sfuggiti al Movimento Forchette Rotte che ha sollevato il caso sottolineando "una strana tempistica estiva".  "Nel bel mezzo dell'estate - scrivono  -  ecco che si cerca un architetto, importo del servizio 35 mila euro.  Ci spiegate chi vedrà mai questo avviso.  Invitiamo i tanti giovani architetti a spedire le domande, a chiamare, e a scompaginare i piani di chi pensava che non se ne sarebbe accorto nessuno". "E' veramente strano - aggiungono - che, mentre l'Ars chiude il portone il 4 agosto per riaprilo a metà settembre, dalla finestra si tenta di far entrare qualcuno senza un'adeguata informazione. Ai tantissimi giovani architetti siciliani diciamo di invadere di domande la segreteria dell'Ars".

Il bando scade il 31 agosto e il prescelto avrà un incarico di 365 giorni con un compenso di 35mila euro.

Scade invece il 15 settembre l'avviso per la "selezione di soggetti cui affidare l'incarico di responsabile del servizio prevenzione e protezione" per gli immobili dell'Assemblea.  A montare su tutte le furie questa volta è il deputato Pd Pino Apprendi che ha annunciato un'interrogazione parlamentare. "Questo servizio  - sottolinea - rientra in uno dei compiti normali degli assistenti parlamentari".