Live Sicilia

MONREALE

"Nel segno di Guglielmo",
a Monreale il corteo storico


VOTA
0/5
0 voti

abiti d'epoca, corteo storico, Monreale, Palermo, Zapping
Si terrà domani, a partire dalle 16, il corteo storico in abiti d'epoca che attraverserà Monreale, il cui centro sarà chiuso al traffico per l'occasione, e che conclude la manifestazione "Nel segno di Guglielmo". In realtà i cortei saranno tre e confluiranno tutti a piazza Guglielmo, per un totale di 150 comparse.

La partenza del corteo arabo avverrà alle 16 dall’Opera pia di via Balsamo con odalische, cavalli, l'Emiro e la figlia dell’Emiro più tutta la corte, preceduti dai tamburi. In piazza Canale p i cavalieri berberi appiedati aspetteranno il corteo reale. I cavalieri di Guglielmo saranno divisi in due gruppi. Il primo partirà da Via Umberto I per defluire verso il quartiere collegiata, il secondo sarà con il corteo reale e la carrozza. Questi saranno armati di lance ed elmi. Il corteo reale avrà inizio dallo spiazzo della scuola elementare “Morvillo” per poi procedere per via Aldo Moro. La carrozza farà la prima tappa in piazza S. Padre Pio dove si aggregherà il corteo dei benedettini che si sistemerà davanti la carrozza. Altra tappa del corteo reale sarà effettuata a Piazza canale: qui i reali con il corteo dei vescovi scenderanno dalla carrozza e porgeranno i saluti all’Emiro che ha aspettato tutto quanto il corteo. Nel frattempo i focolieri di corte faranno uno spettacolo di fuochi.

Il corteo reale e i prelati di rango saliranno sulla carrozza, per poi procedere verso Corso Pietro Novelli. Qui i cavalieri stendardieri faranno il saluto al re. I reali procederanno verso l’altra piazza Guglielmo. A questo punto i cavalieri si schiereranno davanti il portico laterale della cattedrale e arrivati lì si appiederanno aspettando la fine della cerimonia quando i reali usciranno dalla porta laterale della chiesa. Solo i sei cavalieri di guarnigione al re accompagneranno il corteo fin sotto il palco per poi sistemarsi davanti il portico grande della cattedrale. Li appiedati aspetteranno l’evolversi della cerimonia. Il re e la sua corte saliranno nel palazzo reale per l’ultimo saluto al popolo. Tutto si concluderà a villa Savoia addobbata a festa con fiaccole e fiammelle in un grande banchetto con musiche celtiche e balli arabi. L’ultimo intervento dei focolieri avverrà attorno alla fontana di Villa Savoia.