Live Sicilia

Parla il coordinatore siciliano dell'Udc

D'Alia: "Il Pd dice no al nuovo Ulivo?
Un gesto serio e responsabile"


VOTA
0/5
0 voti

d'alia, gianpiero d'alia, pd, regione sicilia, udc, ulivo, Palermo, Politica
"Se, come sembra, la direzione regionale del Pd ha deciso di archiviare la costruzione del nuovo Ulivo in Sicilia dobbiamo prendere atto positivamente di tale gesto serio e responsabile". In una nota, lo spiega il presidente dei senatori dell'Udc e coordinatore siciliano del partito, Gianpiero D'Alia.

"Si tratta, infatti, di una scelta sofferta che fa chiarezza - commenta il parlamentare centrista - perche' indica al Pd nazionale una linea diversa da quella della imprudente 'foto di famiglia a Vasto', in cui si sono ritrovate stimate persone, però troppo nostalgiche di Romano Prodi e dell'Unione. Una scelta che apre una nuova ed importante fase politica per il governo della Sicilia, che ha bisogno di riforme urgenti a partire dall'abolizione delle province e dalla manovra economica, per tamponare le politiche del governo Berlusconi che scaricano integralmente il costo della crisi sulle famiglie, sul ceto medio italiano e, in particolare, sul Mezzogiorno e sulla Sicilia".

"Nel momento in cui il Partito democratico siciliano si pronuncia per una alleanza politica col Terzo polo e con l'Mpa di Lombardo, cambiando radicalmente rotta rispetto alla strategia nazionale del partito, anche noi dobbiamo dimostrare altrettanta serietà e determinazione. Nelle prossime settimane convocheremo una riunione del coordinamento regionale dell'Udc per un esame della situazione politica regionale, anche in vista delle prossime elezioni amministrative, e ci faremo carico di avanzare una proposta agli amici del Terzo polo e al Movimento per l'autonomia".