Live Sicilia

Non è più ai domiciliari

Cateno De Luca come Vitrano
Reintegrato nella carica di deputato



ars, cateno de luca, Politica
Anche Cateno De Luca torna deputato a tutti gli effetti. L'Ars, nella seduta-lampo di oggi, ha affermato il reintegro dell'onorevole di Sicilia Vera, finito ai domiciliari con l'accusa di abuso d'ufficio e concussione nell'ambito di un'inchiesta su alcuni affari nel comune di cui De Luca è sindaco, Fiumedinisi.

Ma quei domiciliari sono stati, alla fine di luglio, tramutati nel "divieto di dimora" nel paese del Messinese. Così, analogamente a quanto successo per Gaspare Vitrano, l'Ars ha sancito il ritorno del deputato. Il presidente Cascio ha spiegato, infatti, che il 12 agosto era giunta all'Assemblea regionale la notifica del decreto del Consiglio dei ministri che ha dichiarato la sospensione dell'onorevole De Luca.

Ma, aggiunge Cascio, nello stesso decreto si legge che "in caso di revoca del provvedimento giudiziario succitato (la misura cautelare degli arresti domiciliari, ndr) la sospensione cessa a decorrere dalla data del provvedimento stesso". Così, la Presidenza dell'Assemblea "non può che prendere atto, in assenza di elementi nuovi e salva comunicazione in senso contrario da parte del Commisariato dello Stato, della cessazione della sospensione di diritto dell'on. De Luca a far data dal 19 luglio 2011".