Live Sicilia

concorso "480"

L'Ersu di Palermo
premia gli "studenti-registi"


VOTA
0/5
0 voti

concorso, cortometraggi, ersu
Oggi pomeriggio, presso il salone polifunzionale della residenza universitaria San Saverio, si è svolta la premiazione di “480”, il concorso cinematografico per cortometraggi riservato agli studenti universitari.

Fra i 39 film pervenuti è stato giudicato vincitore un film di animazione (”L’omino di pane” di Giulio Valenti) cui è stato riservato il premio di mille euro. Una storia ambientata nello spazio ristretto della camera di un ragazzo, le cui frontiere immaginative si librano, in un semplice racconto, che va oltre. Accattivante e divertente, il ritmo perfetto tra soggetto e musica. Ottimo lo story, la fotografia e la tecnica di animazione; 750 euro sono andati, invece, a Giorgio Lupo, secondo classificato, che ha prodotto il film “Come un aquilone”, dedicato a Norman Zarcone. Film di denuncia coraggiosa, rappresenta “l’amaro” sul futuro delle nuove generazioni.

Al terzo posto ex aequo (500 euro il premio) sono arrivati due film: a) “Aki” di Benito Frazzetta, un micro racconto audio-visuale in cui forma e contenuto coincidono, con occhio consapevole, alle arti visive e performative del nostro tempo; b) “Il tempo” di Pietro Leone, con un uso sapiente del chiaroscuro, ed un’ottima recitazione teatrale.
La premiazione è stata effettuata dal presidente dell’Ersu, Antonino Bono, che ha dichiarato come "il diritto allo studio è anche promozione della cultura e scoperta di nuovi talenti fra i giovani universitari". Mentre il direttore, Aldo de Franchis, ha evidenziato "il successo dell’iniziativa per la grande partecipazione. Ci auguriamo di riuscire a trovare nuovi talenti fra i partecipanti".

La giuria del concorso era composta da: Alessandro Rais (critico cinematografico), Salvo Cuccia (regista), Gaetano Di Lorenzo (regista); Ernesto Bruno (dirigente Ersu, presidente giuria), Salvatore Vernuccio (docente universitario), Dario Matranga (giornalista professionista).

Al concorso hanno partecipato i seguenti autori:

Asaro Giacomo (Una settimana qualunque); Bajardi Igor (Arborea), Bertazzo Andrea (Dens Sapientiae - il dente del Giudizio); Campisi Vincenzo (Francofonte Mon Amour); Carbone Andrea Giovanni (Breve storia di come ebbe inizio l’apocalisse); Catanese Valeria (Oddio… Non esisti!!!); Chiarello Federico Maria (Il Vespro); Coppini Marzia (Books); Correnti Marco Maria (L’invito); Cosenza Carmelo (Pour Parler); D'agostino Giuseppe (When the Saints… Got killed in!); Dovì Salvatore (Inganno e innocenza); Ferracane Serafina Sonia (Kevin’s Nightmare); Frazzetta Benito (Aki); Gaetani Liseo Giovanni (Saved by Art); Gambino Daniele (Vita); Gandolfo Erika (Poggioreale - il paese fantasma); Genovese Leandro (Non importa da dove vieni, ma i colori che porti); Giacalone Oriana (Il Tempo andato via); La Fata Sara (Un’incontro inaspettato); Leone Pietro (Il tempo); Lo Dato Francesco (Abbraccio numero uno); Lo Grasso Giovanni (Soddisfatte o rimborsate); Lo Verde Terrence (Il maniaco di Via dei Biscottari); Lombardo Arcadio (Hope is Tomorrow); Lupo Daniele (L’intruso); Lupo Giorgio (Come un aquilone); Oliveri Alessandra (Il cambiamento climatico e le sue conseguenze); Palumbo Piccionello (Calogero Dimmi …); Panzica Antonio (Off); Picone Aurora (La voce della coscienza); Randazzo Pierlorenzo (Protetti e disperati); Salamone Giorgio (Ti voglio bene); Spataro Antonio (Connection-Connettiti alla realtà); Sutera Sardo Carla (Non sono stato io); Todaro Concetta (Fidati!); Vakhtang Kmuntsaria (Seconda Chance); Valenti Giulio (L’omino di pane); Verde Alessandro Giuseppe (Rita, la verità vive).