Live Sicilia

PALERMO

L'Asp non destina fondi agli autistici
Mamme e operatori si incatenano


VOTA
0/5
0 voti

autistici, palermo, protesta, sanità, Cronaca, Palermo
Le mamme dei ragazzi autistici scendono in piazza e si incatenano per chiedere che lo 0,1% dei fondi strutturali pubblicizzati dalle aziende sanitarie provinciali sia impiegato per l'assistenza agli autistici, così come previsto dalla legge. Insieme a loro operatori del settore e esponenti politici che questo pomeriggio, in piazza Politeama a Palermo, hanno manifestato incatenandosi.

Una protesta che continuerà e potrebbe trasformarsi anche in sciopero della fame, come annunciato da alcune mamme. Il decreto dell'assessorato regionale alla Salute, emanato il primo febbraio del 2007, prevede che ogni azienda sanitaria provinciale attivi un centro per l'autismo e i disturbi generalizzati dello sviluppo, destinando almeno lo 0,1% delle somme in entrata nel proprio bilancio alla rete integrata di servizi per l'autismo, che per Palermo ammonta a circa 1,7 milioni di euro. Secondo i manifestanti, ad oggi, non sarebbe stato speso nulla.