Live Sicilia

PALERMO

Un gruppo di imprese per la Keller


VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Un consorzio di imprese, con capofila l'imprenditore Giuseppe Prestigiacomo, sarebbe interessato a rilevare lo stabilimento Keller di Carini, mantenendo la stessa attività, vale a dire la produzione di materiale rotabile. Di questo e delle prospettive per i 223 operai s'é discusso nella riunione congiunta delle commissioni Attività produttive e Lavoro dell'Ars, che hanno ascoltato sindacati e Confindustria. La Keller ad agosto ha avviato la mobilità per i dipendenti. Nel corso della riunione è emerso che il ministero del Lavoro è disposto a concedere la cassa integrazione in deroga a tutti gli operai a tutela dei livelli occupazionali, la Regione siciliana, invece, a lavorare ad un accordo di programma quadro per il rilancio dell'area industriale. "Sono stati fatti tre importanti passi in avanti - dice il presidente della Commissione Attività produttive, Salvino Caputo - Confindustria ha dichiarato che c'é la disponibilità da parte di una cordata di imprenditori palermitani a insediarsi nell'area. La Regione è disponibile a lavorare a un accordo di programma e a un contratto di sviluppo, purché prima venga presentato un piano industriale". Gli imprenditori interessati a insediarsi nell'area garantirebbero una continuità con l' attività produttiva svolta finora. "Nessuno ha parlato di riconversione per Carini - aggiunge Caputo - Nei prossimi giorni ci sarà anche un incontro al ministero del Lavoro per discutere della cig in deroga per i lavoratori del sito. In questo modo - prosegue - ci sarebbe anche il tempo per lavorare a un piano industriale".