Live Sicilia

In edicola dal 22 ottobre

I nuovi potenti di Trapani
Su "S" i nomi di chi comanda


VOTA
1/5
1 voto

antonio d'alì, giacomo di girolamo, matteo messina denaro, mauro rostagno, nicola biondo, rino giacalone, trapani, Cronaca, Trapani
Antonio D'Alì è il politico più influente, Matteo Messina Denaro il criminale più temuto. Ma chi sono gli altri potenti di Trapani e provincia? A questa domanda risponde l'edizione trapanese del mensile “S”, in edicola da sabato 22 ottobre: nell'inchiesta di Nicola Biondo e Giacomo Di Girolamo i nomi e i volti dei big dell'imprenditoria, della politica, della Chiesa e delle professioni fra Trapani e la provincia. Un territorio nel quale il potere sembra immobile, immutabile negli anni, ma si evolve cambiando le facce di chi comanda.

Nella rivista spazio anche ai documenti inediti provenienti dal processo Rostagno: “S” mostra in esclusiva gli ultimi scritti privati del giornalista ucciso dalla mafia in provincia di Trapani, la traccia di una nuova trasmissione nella quale Rostagno si apprestava a fare i nomi degli esponenti di Cosa nostra, ma per la quale aveva anche scritto molti appunti sui “big” della politica dell'epoca. Nell'articolo di Rino Giacalone ciascun foglio dei documenti viene analizzato per venire a capo dell'enigma che si cela dietro l'omicidio. Per ricostruire un rompicapo che non ha soluzione da oltre vent'anni.