Live Sicilia

PALERMO

Economia siciliana: è crisi secondo i dati dell'Ucid


VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi, Palermo
Una battuta d'arresto senza precedenti. Così si esprimono gli esperti di economia riguardo alla crisi con cui si confronta l'economia siciliana. Una delle maggiori mai sofferte. Cala il numero delle imprese attive che sino al 30 settembre scorso erano 380.470 con una flessione del 3,7 per cento rispetto al 2007, considerato il punto più alto del ciclo economico precedente. Diminuiscono anche le imprese registrate che sino a un mese fa erano il 3,3 per cento in meno rispetto a quattro anni fa. Diminuiscono gli occupati che nel primo semestre del 2011 erano in media un milione e 445mila (43 mila in meno del 2007) mentre nello stesso periodo si registrano in media 26.500 disoccupati in più (dai 222 mila del 2007 ai 248.500 nei primi sei mesi del 2011). Sono alcuni dati contenuti in uno studio commissionato dall'Ucid Sicilia, l'Unione cristiana imprenditori e dirigenti, in collaborazione con la Camera di Commercio di Palermo e realizzato da un gruppo di esperti di economia. I contenuti della ricerca saranno illustrati mercoledì 26 ottobre 2011, alle 9 alla Camera di Commercio di via Emerico Amari 11. Interverranno tra gli altri Roberto Helg, presidente della Camera di Commercio di Palermo, Alessandro Scelfo e Massimo Maniscalco rispettivamente presidente del gruppo Sicilia e della sezione di Palermo dell'Ucid, Adam Asmundo, coordinatore del gruppo di lavoro, Barbara Cittadini, Patrizia Di Dio, Umberto La Commare. NU/