Live Sicilia

PALERMO

Partecipate, arrivano 30 milioni
Ma la Gesip resta appesa a un filo


VOTA
0/5
0 voti

amat, amia, diego cammarata, gesip, palermo, partecipate, Palermo, Politica
Le società partecipate tirano un sospiro di sollievo. Dopo una settimana fatta di stati di agitazione e prime preoccupazioni per gli stipendi, dal comune arrivano 30 milioni di euro che dovrebbero permettere alle partecipate di rifiatare e di tranquillizzare i lavoratori. I fondi giungono da Roma dopo i numerosi incontri del sindaco Cammarata con i tecnici del ministero dell'Economia e della Ragioneria generale dello Stato.

Amia riceverà 11 milioni, a cui si sommeranno i quasi 3,5 per la pulizie delle caditoie; ad Amat andranno altri 11 milioni, tre per l'Amg e quasi 900.000 euro per la Sispi, a cui pochi giorni fa erano già stati versati 1,5 milioni di euro. La situazione più preoccupante rimane quella della Gesip, che sì ha ricevuto tre milioni e altri 4,5 giungeranno a breve ma resta appesa a un filo. La giunta è pronta ad approvare un'altra proroga di un mese, visto che i 45 milioni non si possono usare per la ricapitalizzazione, ma le risorse basteranno solo fino a febbraio, con il rischio che esploda un'altra protesta in piena campagna elettorale.