Live Sicilia

leoluca orlando

"Sono sempre pronto a candidarmi
Terzo polo? Nemmeno al ballottaggio "



elezioni, idv, leoluca orlando, palermo, primarie, rita borsellino, Palermo, Politica
Leoluca Orlando resta alla finestra. Il giorno dopo l'annuncio di Rita Borsellino, che ha accettato la candidatura alle primarie del centrosinistra per il comune di Palermo proposta dal Pd, l'ex sindaco del capoluogo siciliano non scioglie la riserva sulla sua candidatura ma pone una conditio sine qua non: mai col terzo polo, nè al primo nè al secondo turno.

Intervistato da Repubblica, Orlando conferma di aver incontrato ieri la Borsellino a Firenze: "Ho mostrato la massima disponibilità - dice il portavoce nazionale dell'Idv - per trovare con Rita una soluzione che possa risollevare Palermo. Il problema non è la Borsellino, ma vogliamo che ci siano primarie trasparenti: chi andrà a votare deve sapere sin d'ora se uno dei candidati in campo stringerà poi accordi con il terzo polo e con quanti sostengono Lombardo alla Regione".

Una pregiudiziale che riguarda più Bersani che la Borsellino, con Orlando che chiede si eviti quanto successo a Napoli: "Io sono sempre in campo, pronto a correre alle primarie se saranno vere. Altrimenti attendo fino al 21 marzo per capire se sarà necessaria una mia candidatura per evitare il peggio". Un niet all'alleanza larga esplicito e categorico: "Voglio evitare spiacevoli disguidi - conclude Orlando - non vorrei trovarmi a sostenere lo stesso candidato di Nino Dina".