Live Sicilia

Palermo

Giù gli alberi per rubare la bici?
C'è chi si cautela con la maxi-catena


VOTA
0/5
0 voti

bici, catena, palermo, Cronaca, Palermo
Prevenire è meglio che curare. Facendo tesoro di questa massima un ciclista palermitano ha legato la sua bicicletta con una catena lunga sei metri ad una colonna quadra in cemento armato e marmi in via Crispi davanti al porto. Nel capoluogo siciliano vi sono ancora, e sono pronti a tutto, i ladri di biciclette. Nel film di Vittorio De Sica per rubare il mariuolo entrava in azione mentre il proprietario stava attaccando manifesti. A Palermo ha invece, a settembre scorso, hanno agito di notte quando è più facile non dare nell'occhio. Siccome la bicicletta da rubare era legata con una robusta catena a un platano altro quasi quattro metri, il ladro ha pazientemente segato il tronco e ha abbattuto l'alberello per portarsela via.

Il furto quella volta non è avvenuto in una strada di periferia, ma in via Siracusa, una strada centrale dove si trovano tra l'altro gli uffici delle case editrici Sellerio e Kalos e dove abita un ex questore. La colonna in cemento armato dove è stata invece legata la bici si trova davanti ad una banca sorvegliata da telecamere a circuito chiuso e da un metronotte.