Live Sicilia

S in edicola

Sono a mare (con Nicchi)


VOTA
0/5
0 voti

gianni nicchi, palermo, S, summit, Cronaca, Palermo, S
C'è uno yacht a largo di Mondello. Non si tratta della gita in barca di un gruppo di amici facoltosi. E' un summit di mafia, dicono gli investigatori. Siamo nel 2007. Molti dei protagonisti di allora dominerebbero la scena criminale di oggi. Alcuni sono in carcere. Altri sono tornati in libertà nell'attesa di essere processati. Altri ancora sono stati assolti. I loro nomi era confluiti in una informativa che serviva per dare la caccia al latitante Gianni Nicchi e che oggi fotograferebbe gli equilibri del gruppo che gli è stato accanto.

A proposito di foto: il numero di S, in edicola da sabato e già acquistabile on line, tramite livesicilia.it, al prezzo si un euro e 59 centesimi, pubblica gli scatti e ricostruisce i retroscena di quella riunione al largo della costa palermitana. Sembrava una barca di lusso in mezzo a tante altre. Di soldi, per comprarla o solo affittarla, ne servono parecchi. Il clan di Nicchi non aveva certo il problema di arrivare a fine mese. La bella vita del giovane boss e dei suoi amici era cosa nota. Bei locali e bei vestiti. Magari comprati nei negozi del centro dove Nicchi avrebbe coltivato amicizie e connivenze. Dal titolare di una parrucchieria a quello di un noto negozio di abbigliamenti, dal commerciante di tappeti al gestore di un pub: il centro città e' zeppo di nomi finiti sotto la lente di ingrandimento di carabinieri e poliziotti. In molti hanno trascorso le vacanze con la famiglia Nicchi in una villa sul mare.

Di recente,  anche i verbali della neo collaboratrice di giustizia Monica Vitale stanno aprendo uno squarcio sul salotto buono della citta'. La donna del clan del Borgo Vecchio sta aggiornando la mappa del pizzo e non solo. Racconta pure di conoscere i retroscena dei delitti che hanno insanguinato Palermo negli ultimi mesi.