Live Sicilia

PALERMO

Si fingeva carabiniere per rapinare
Finisce in manette


VOTA
0/5
0 voti

finto carabiniere, palermo, Le brevi, Palermo
Si spacciava per carabiniere e, sostenendo di dovere notificare degli atti giudiziari ed eseguire perquisizioni domiciliari alla ricerca di stupefacenti, si impossessava di denaro e gioielli. Ma la carriera dell'emulo di Arsenio Lupin palermitano è stata interrotta dai carabinieri, quelli veri questa volta. In manette è così finito il pregiudicato Gardino Giallanza Li Causi, 31 anni. E' accusato di avere compiuto quattro rapine da giugno a luglio scorsi. Il ladro è stato identificato dagli investigatori grazie alle descrizioni fornite dalle vittime dei furti e confrontate con le foto segnaletiche nell'archivio dei carabinieri. I colpi avrebbero fruttato all'indagato circa 70 mila euro. In casa di Li Causi inoltre, nascosto sotto il letto, è stato trovato un chilo e mezzo di hashish.