Live Sicilia

LOMBARDO: "Non sono contro Miccichè"

"Il rettore Lagalla? Lo stimo
Potrebbe candidarlo il Terzo polo"


VOTA
0/5
0 voti

ars, grande sud, lagalla, lombardo, micciché, palermo, regione, sicilia, Palermo, Politica
"Non sono ostile all'idea di allargare la maggioranza che sostiene il governo della Regione, va fatto però se c'é il consenso dell'attuale coalizione sulla base di una omogeneità programmatica e senza fare pasticci". Lo ha detto il governatore della Sicilia,
Raffaele Lombardo, rispondendo ai giornalisti a Palazzo d'Orleans sulla possibilità di larghe intese anche in Sicilia.

In quest'ottica Lombardo apre al Grande Sud di Gianfranco Micciché: "Non sono contrario - aggiunge - ma ripeto, serve il consenso degli alleati". Il primo banco di prova per testare questa strada, secondo il governatore, può essere la finanziaria. "Bisogna fare una buona legge per sostenere lo sviluppo - ha sostenuto - e non una norma di pochi articoli come l'ultima manovra". E sul rettore dell'Università di Palermo: "Apprezzo Roberto Lagalla come docente e come rettore: se sarà il candidato del Pdl a sindaco di Palermo gli faccio un grande in bocca al lupo, anche se staremo su fronti opposti. Ma Lagalla è un tecnico, potremmo anche candidarlo come Terzo Polo".

E sulla Borsellino ha aggiunto: "L'ultima volta che ho incontrato Rita Borsellino è stato quando Anna Finocchiaro, dopo le elezioni, ha optato per il Senato. Da allora non ci siamo più incontrati. Forse, sarebbe opportuno farlo e scambiare due chiacchiere".