Live Sicilia

Il patron della Delcomar

Siremar, la "traversata" comincia male
Del Giudice finisce ai domiciliari


VOTA
0/5
0 voti

arresto, siremar, Cronaca, Palermo
Non inizia sotto i migliori auspici il passaggio di Siremar a Compagnia delle Isole, la società partecipata dalla Regione Siciliana e controllata dalla Mediterranea Holding dell’armatore napoletano Salvatore Lauro. Dopo appena un mese dalla firma dell'accordo, infatti, è finito ai domiciliari Franco Del Giudice, patron della Delcomar e socio della cordata che ha rilevato la compagnia regionale marittima (ex asset di Tirrenia, che garantisce i collegamenti tra la Sicilia e le Eolie, Egadi, Ustica, Pantelleria, Pelagie). L'accusa? Truffa, false attestazioni e produzione e utilizzo di fatture false. In particolare, secondo l'accusa l’armatore della Delcomar, che è anche commercialista ed ex sindaco di La Maddalena, avrebbe creato associazioni sportive e onlus utilizzandole per emettere false fatture per un vorticoso giro di sponsorizzazioni sportive che, dal 2004 al 2010, avrebbe coperto una evasione fiscale per oltre 3 milioni di euro, coinvolgendo 15 persone.

Franco Del Giudice gestisce le rotte per le isole minori (Maddalena e Carloforte) e, non a caso, per andare ad arrestarlo le Fiamme Gialle di Olbia e Palau, una ventina di uomini a bordo di cinque auto, hanno utilizzato all’alba di ieri mattina proprio i traghetti della sua “Delcomar”. Nei prossimi giorni, intanto, fanno sapere i sindacati, dovrebbe esserci un nuovo incontro per definire i termini del passaggio della Compagnia alla nuova società e, di certo, è il commento, “questo non è un buon modo di iniziare”.