Live Sicilia

Lombardo e le comunali

"Con l'estremismo non si vince"



elezioni, raffaele lombardo, speciale palermo 2012, Palermo, Politica
Il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, guarda "con attenzione e rispetto" all'incontro tra Rita Borsellino e il segretario regionale del Pd Giuseppe Lupo sulle primarie per il candidato sindaco di Palermo, ma avverte che "chiunque dovesse rintanarsi in un'area di estremismo minoritario" è "destinato all'insuccesso". "Dall'incontro - ha spiegato il leader del Mpa a Catania - ci aspettiamo una conclusione all'insegna della chiarezza, in maniera tale che ciascuno assuma le proprie determinazioni".

"
Ci siamo permessi - ha ricordato Lombardo - non di porre delle condizioni, ma semmai di dire quali sono i nostri punti di vista e cioé che ci sia bisogno di un'ampia maggioranza che dia forza a qualunque sindaco. Purtroppo non siamo stati ascoltati. Il purtroppo non è riferito a un nostro rammarico - ha chiosato il governatore - ma a una previsione di fallimento, di insuccesso per chi, chiunque sia, dovesse rintanarsi in un'area di estremismo minoritario e, appunto, non destinato al successo".