Live Sicilia

PALERMO

Condanne per l'intimidazione a Despar


VOTA
0/5
0 voti

despar, intimidazione, palermo, pizzo, racket, Le brevi, Palermo
La quarta sezione della Corte di appello di Palermo ha inflitto due anni di carcere a Giuseppe Capizzi (in continuazione con la precedente condanna a 8 anni, sentenza definitiva, nell'ambito del processo Welcome Back), e cinque anni a Carmelo Capizzi, accusati di estorsione ai danni dell'imprenditore Giuseppe Grigoli di Castelvetrano. La somma (75mila euro) sarebbe stata estorta dai Capizzi, che sono fratelli, per l'apertura del supermercato Despar a Ribera (Agrigento) nel 2003.