Live Sicilia

CANADA

Ritrovato il corpo di Montagna
ex capo della famiglia Bonanno


VOTA
0/5
0 voti

boss montagna, canada, Cronaca, Le brevi
E' stato ritrovato senza vita in Canada il corpo di Salvatore Montagna, ritenuto dalle autorità americane l'ex capo della famiglia mafiosa Bonanno di New York. Il corpo è stato ripescato nel fiume Assomption, a Charlemagne, nella zona nordorientale della città di Montreal, dopo la segnalazione di un privato cittadino, che avrebbe sentito anche dei colpi di pistola. Noto con il soprannome di "Sal l'operaio siderurgico", definito dai tabloid americani come il Bambino Boss, poiché aveva conquistato il potere all'età di poco più di trent'anni, Montagna era ritenuto dall'Fbi il boss attivo della famiglia Bonanno, una delle più grandi famiglie mafiose di New York. I Bonanno sono stati tra i primi noti mafiosi in America, come Al Capone a Lucky Luciano. Montagna era nato a Montreal e cresciuto in Sicilia. Nonostante si fosse trasferito negli Stati Uniti all'età di 15 anni non ha mai ottenuto la cittadinanza americana. Sposato, con tre figli, nel 2009 era stato deportato in Canada dagli Usa in seguito a una condanna per rifiuto di testimonianza sul gioco d'azzardo illegale. In quell'occasione si dichiarò colpevole di reati minori, ma questo non gli permise di rimanere negli States. Il suo arrivo in Canada precedette di pochi mesi una serie di delitti di membri della famiglia Rizzuto, oggi decimata. Rizzuto padre e figlio sono morti a colpi di revolver, come altri amici, il cognato non è mai stato ritrovato e Montagna era diventato il primo della lista. La famiglia Bonanno aveva forti connessioni a Montreal. Secondo voci, Montagna faceva parte della nuova leadership del crimine organizzato in Quebec e stava cercando di riorganizzare il gruppo privo ormai di un leader.(