Live Sicilia

La nomina

Il consulente "esci ed entra"


VOTA
0/5
0 voti

andrea piraino, consulenti, pietrangelo bonanno, regione, sicilia, Cronaca, Palermo, Politica
Un esterno per occuparsi della programmazione e della gestione dei fondi che l'Europa manda alla Sicilia. Per Bruno De Vita, consulente dell'assessore al Turismo, Daniele Tranchida, si tratta in realtà di una conferma. Nominato già per un mese – da fine settembre a fine ottobre – è arrivato adesso il rinnovo fino a fine anno. Robetta, in realtà: De Vita, infatti, percepirà 2.065,82 euro lordi fino al 31 dicembre, anche se resta il nodo curioso di un esterno chiamato appunto per curare uno degli aspetti fondamentali della macchina amministrativa, cioè quello della programmazione e gestione dei fondi europei destinati al Turismo. Evidentemente nessuno, tra i funzionari e i dirigenti inquadrati, poteva occuparsene.

Ma De Vita non è un consulente qualunque: dal luglio 2009 al settembre 2011, infatti, è stato è stato capo di gabinetto vicario dell'assessorato al Turismo. Poi i tagli ai costi della politica, operativi – di fatto – dal primo ottobre 2011. Gli assessorati sono stati costretti a ridurre il personale negli uffici di diretta collaborazione degli assessori e De Vita è rimasto fuori. Salvo poi essere nominato consulente a fine settembre. Venerdì scorso una nuova proroga, anche il questo caso per un mese.

Intanto in casa Regione è stato chiamato un altro esterno, questa volta a titolo gratuito. Si tratta di Pietrangelo Bonanno, chiamato da Andrea Piraino all'assessorato alla Famiglia e al Lavoro, che vanta la maggior presenza di consulenti a titolo gratuito. Fino a maggio del 2012, Bonanno si occuperà delle “attività di supporto all'azione dell'Assessorato per la formulazione di iniziative legislative in materia di tutela e garanzia dei diritti della persona e particolarmente in materia di difesa civica”. Anche Bonanno era già stato consulente di Piraino da aprile ad ottobre 2011, anche in quel caso a titolo gratuito.

Classe 1974, laureato in Scienze Politiche e specializzato in Management delle risorse umane, Bonanno è un docente di diritto ed economia e dal 2006 è difensore civico del comune di Misilmeri, in provincia di Palermo.