Live Sicilia

CAPO D'ORLANDO

Violenza sessuale su una ragazza disabile
A "venderla" era la madre


VOTA
0/5
0 voti

arresti, capo d'orlando, violenza sessuale, Cronaca, Messina
Orrore a Capo d'Orlando dove in due sono finite in manette con l'accusa di violenza sessuale e stalking ai danni di una ragazza, figlia di una degli arrestati. I fermati sono una donna, madre della ragazza affetta da problemi mentali e accusata di averla "venduta", e il convivente 68enne in carcere. Obbligo di dimora per un 72enne.

La terribile vicenda si è svolta in contrada Muscale, in un complesso di case popolari, dove la ragazza avrebbe subito abusi da parte del convivente della madre e del 72enne, accusato anche di stalking. La madre era finita in carcere, qualche mese fa, con l'accusa di maltrattamenti.