Live Sicilia

IL RICORDO DI CAPONNETTO

Grasso: "Mi disse di stare
con la schiena dritta"


VOTA
0/5
0 voti

nino caponnetto, piero grasso, Cronaca, Le brevi, Palermo
"Mi dette un buffetto sulla guancia e mi disse: 'Stai sempre con la schiena dritta e segui sempre la voce della tua coscienza'". Lo ha ricordato il procuratore nazionale antimafia Piero Grasso parlando di Antonino Caponnetto in un incontro a Pistoia con gli studenti. All'iniziativa erano presenti, fra gli altri, Elisabetta Baldi Caponnetto, vedova del magistrato; Pier Luigi Vigna, procuratore nazionale antimafia dal 1997 al 2005; il presidente della Fondazione Caponnetto Salvatore Calleri. "L'incontro con gli studenti - ha detto Grasso a margine dell'iniziativa - mi ha permesso di ricordare la straordinaria figura di Caponnetto, le cui parole sono sempre presenti nella mia coscienza, anche quando le cose vanno male". A Caponnetto, oggi il Comune di Pistoia ha intitolato un giardino pubblico.