Live Sicilia

Il piccolo sta meglio

Samuele, scatta la gara di solidarietà
Oggi l'interrogatorio della madre


VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca, Palermo
Sarà interrogata oggi dal gip del Tribunale di Palermo, Sergio Ziino, la giovane mamma arrestata domenica con l'accusa di maltrattamenti dopo avere accompagnato il figlio di appena 18 mesi in ospedale in gravissime condizioni di salute in overdose da cocaina e con lesioni gravissime allo stomaco e bruciature alle manine. La donna aveva raccontato ai magistrati che il piccolo Samuele, il nome è di fantasia, sarebbe caduto dal seggiolone. Ipotesi non creduta dagli inquirenti, che dopo una perquisizione a casa hanno scoperto che non c'era alcun seggiolone.

Le condizioni del piccolo intanto migliorano, anche se la prognosi resta riservata sulla vita. I medici sono preoccupati per la quantità di cocina in circolazione nel suo sangue. Intanto ieri si è scatenata una gara di solidarietà per il piccolo Samuele, affidato temporaneamente ai medici dal Tribunale dei minori. Almeno venti persone si sono dette pronte a prendere in affidamento il bambino.