Live Sicilia

MESSINA

Unicredit, solidarietà dopo la tragedia


VOTA
0/5
0 voti

aiuti, Barcellona, messina, saponara, Cronaca, Le brevi, Messina
E' stata stipulata questa mattina a Barcellona Pozzo di Gotto la convenzione tra UniCredit e l'associazione di volontariato "Club Radio C.B." per la donazione da parte della banca di strumenti ed attrezzature di protezione civile. La convenzione è stata sottoscritta da Roberto Bertola, Responsabile Territorio Sicilia di UniCredit, e Marco Anastasi, Presidente dell'Associazione "Club Radio C.B.". Con la donazione da parte di UniCredit è stato possibile acquistare una motopompa di avviamento elettrico, una idropulitrice, una pompa elettrica e un'apparecchiatura Minidumper di 500 Kg di portata con sollevamento e ribaltamento idraulico, idonee ad essere utilizzate per fronteggiare eventi calamitosi di origine idrogeologica e offrire ai cittadini un valido aiuto per il ritorno alla normalità. Le attrezzature sono già in funzione a Barcellona Pozzo di Gotto, uno dei comuni della provincia di Messina maggiormente colpiti dall'alluvione verificatosi nelle scorse settimane. "La donazione - sottolinea Roberto Bertola, Responsabile territorio Sicilia di UniCredit - è finanziata dalla carta di credito UniCredit Card Classic E che, senza alcun costo aggiuntivo per il titolare, raccoglie il 3 per mille di ogni spesa effettuata alimentando un fondo che la banca destina ad iniziative e progetti di solidarietà. La donazione delle attrezzature di protezione civile costituisce un esempio concreto di come UniCredit testimonia il suo radicamento nella società civile e nel territorio siciliano: una presenza attiva nell'economia ma anche una particolare attenzione ai problemi del territorio e alle esigenze delle comunità locali in cui operiamo. L'iniziativa odierna si aggiunge ad altre iniziative che abbiamo già varato nei giorni scorsi in favore delle popolazioni della provincia di Messina colpite dall'alluvione". In particolare per i clienti privati Unicredit ha concesso la possibilità di sospendere per dodici mesi il pagamento della rata dei mutui ipotecari in essere. Il piano di rimborso verrà allungato del periodo di sospensione senza l'applicazione di interessi aggiuntivi, né di interessi di mora, commissioni o spese. Per le imprese commerciali, artigiane e di servizi che hanno subito danni e al fine di consentirne la ripresa e il funzionamento nel più breve tempo possibile, UniCredit ha messo a disposizione un plafond di 15 milioni di euro utilizzabile attraverso finanziamenti chirografari a medio-lungo termine, a condizioni agevolate. E' inoltre possibile chiedere la sospensione per dodici mesi del pagamento della quota capitale delle rate dei mutui chirografari ed ipotecari in corso.