Live Sicilia

PALERMO

Ordine dei giornalisti:
"Inquieti per la vicenda Romeo"


VOTA
0/5
0 voti

ordine dei giornalisti, palermo, romeo, Cronaca, Le brevi, Palermo
Il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito in Palermo, preso atto delle notizie di agenzia, riprese da alcune testate, riguardanti il rinvio a giudizio del collega consigliere Leonardo Romeo, imputato di falso in una certificazione presentata al suo stesso Consiglio, esprime la propria preoccupazione e il proprio sconcerto per una vicenda che appare di gravità estrema, in quanto, oltre a coinvolgere un proprio componente, vede l’Ordine come potenziale parte lesa. Il Consiglio, nel ricordare di avere già compiuto tutti i passi necessari circa i fatti che oggi sono oggetto dell’indagine penale, stigmatizza il fatto che il collega non abbia sentito la necessità di dare spiegazione alcuna, durante la seduta, abbandonando i lavori per motivi personali e limitandosi a riferire telefonicamente al presidente di “non avere ricevuto nulla” che riguardi il procedimento giudiziario. Auspica che l’intera vicenda possa essere chiarita da Romeo e che egli possa dimostrare la propria estraneità alle contestazioni penali. Al tempo stesso il Consiglio ha già chiesto notizie ufficiali alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo, e si riserva ogni possibile azione che rientri nelle proprie competenze dirette.