Live Sicilia

Angelo Graci

Corruzione, assolto il sindaco di Licata


VOTA
0/5
0 voti

angelo graci, corruzione, Licata, Agrigento, Cronaca
Il tribunale di Agrigento ha assolto, dall'accusa di corruzione, il sindaco di Licata Angelo Graci. Secondo l'accusa, sostenuta dal pm Santo Fornasier, che ne aveva chiesto la condanna a tre anni e sei mesi, Graci - arrestato nel novembre del 2009 e poi raggiunto dal divieto di dimora nel suo paese - aveva ottenuto una tangente in cambio dell'assegnazione di uno spettacolo musicale in occasione della festa patronale di Sant'Angelo. Oltre a Graci sono stati assolti l'ex assessore ai Servizi Sociali Tiziana Zirafi, l'ex vice presidente del consiglio comunale Nicolò Riccobene e l'impresario di spettacoli di Gela (Cl) Carmelo Napolitano che sarebbe stato colui che avrebbe pagato la tangente.