Live Sicilia

Diritto di replica

Assessori tecnici e compensi
Cascio: "Ingiusto azzerarli"



, Palermo, Politica
''Sulla mia scelta di dichiarare inammissibile l'emendamento relativo all'azzeramento dei compensi degli assessori tecnici, che era stato presentato al ddl sull'Esercizio Provvisorio, ritengo siano circolate informazioni inadeguate''. Lo afferma il presidente dell'Ars,
Francesco Cascio, intervenendo sulle notizie diffusesi in queste ore dopo l'approvazione ieri all'Assemblea Regionale Siciliana della legge di Esercizio Provvisorio.

''La decisione sull'inammissibilità - continua Cascio - da me assunta è giunta dopo attenta riflessione. Azzerare, infatti, i compensi degli assessori tecnici a questa presidenza appariva ingiusto considerata la mole di lavoro che svolge chiunque si trovi a ricoprire tale ruolo e dubito fortemente che se l'emendamento in questione fosse stato ammesso e poi approvato ci sarebbe stato ancora qualche tecnico disposto a mettere a disposizione della nostra regione le proprie competenze, con la conseguenza che una simile ipotesi avrebbe gravemente compromesso la possibilità per il presidente della regione di poter scegliere discrezionalmente, così com'è nel suo diritto, gli assessori''.