Live Sicilia

Nell'agrigentino

Blitz antidroga, sgominata gang


VOTA
0/5
0 voti

agrigento, droga, hashish, Agrigento, Cronaca
Blitz antidroga all'alba dei poliziotti del Commissariato di Porto Empedocle, che ha consentito di sgominare una banda criminale specializzata in un vasto spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto cocaina e hashish. Notificati otto provvedimenti cautelari: quattro in carcere, tre agli arresti domiciliari e un obbligo di dimora. In carcere sono finiti Luigi Nicastro, 38 anni, di Porto Empedocle, ritenuto il capo della banda; Pina Moncada, 43 anni, di Palma di Montechiaro, residente a Porto Empedocle; Natale Bianchi, 34 anni, di Palermo, residente a Porto Empedocle; Giovanna Giurintano, 35 anni, di Palermo. Sottoposti alla misura degli arresti domiciliari Carolina Contino, 47 anni, Simona Elia, 24 anni, e Angarussa Giuseppe, 28 anni, tutti di di Agrigento, ma residenti a Porto Empedocle. Obbligo di dimora nel comune di residenza per l'empedoclino Toni Daino, 24 anni.

Gli indagati sono accusati a vario titolo di detenzione, acquisto, cessione e vendita di sostanze stupefacenti, furti in abitazioni ai danni di anziani e stato di incapacità mediante somministrazione di sostanze tranquillanti. Luigi Nicastro è accusato anche di altri due reati: atti sessuali con minorenne e truffa aggravata nei confronti di un ente pubblico. L'indagine degli agenti empedoclini diretti dal vice questore aggiunto Cesare Castelli e sotto il coordinamento della procura della Repubblica di Agrigento, è partita agli inizi del 2010, quando l'attenzione investigativa si è concentrata su un soggetto che effettuava periodici trasferimenti verso Palermo per rifornirsi di chili di cocaina e hashish, destinati al mercato locale di Porto Empedocle.