Live Sicilia

Il reportage

"Il centro abbandonato alla violenza"


VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca, Palermo
(Video di IRMA ANNALORO) Dall'aggressione di una babygang di qualche sera fa a piazzale Ungheria a uno stato di allarme diffuso. "Non è soltanto un problema giovanile ma crediamo colpisca tutte le fasce d'età - è questo il pensiero che esprimono due commercianti del piazzale, che aggiungono - l'aggressione dell'altra sera è una novità ma non ci stupisce, piazzale Ungheria dalle otto di sera cade nel degrado più totale".

Una situazione problematica quindi, quella che viene espressa da tutti i titolari delle attività della zona; specialmente, se ad aggravarla ci sono senzatetto e gruppi di extracomunitari che durante la notte occupano il porticato. "Di giorno le forze dell'ordine sono presenti, il carabiniere di quartiere è di certo un deterrente, ma non basta per evitare che di notte succedano queste cose - dice l'edicolante- noi negozianti non possiamo che essere preoccupati".

L'aggressione di giorno 3 non è stato tra l'altro un episodio isolato e l'addetta al posteggio privato dell' Amat nel piazzale lo conferma: "Tempo fa, mentre una signora stava entrando nel posteggio, un giovane in motorino le ha afferrato la borsa ed è scappato: tutto questo in pieno giorno".