Live Sicilia

DI CAVOLO

Il legale: "Non è vicino alla mafia"


VOTA
0/5
0 voti

, Catania, Cronaca, Le brevi
"E' del tutto destituita di fondamento" la notizia secondo la quale Daniele Di Cavolo "apparterrebbe ad associazioni mafiose catanesi". Lo precisa l'avvocato Rosario Pennisi, legale dell'imprenditore al quale la Dia di Catania ha sequestrato beni per oltre 50 milioni di euro. "La notizia, data forse a causa di un mero errore di informazione - aggiunge il penalista - è comunque in assoluto contrasto con quanto ritenuto con la sentenza emessa dal Gip di di Catania il 29 luglio del '11 che ha assolto, con la formula perche' il fatto non sussiste, Daniele Di Cavolo dal reato di concorso esterno all'associazione mafiosa, dopo che lo stesso pm Agata Santonocito aveva modificato l'originario capo d'imputazione. Ugualmente il Gip - conclude l'avvocato Pennisi - non ha ritenuto sussistente l'aggravante dell'associazione mafiosa ed ha, con la stessa sentenza, escluso tassativamente qualunque condotta posta in essere da Daniele Di Cavolo finalizzata ad agevolare qualsiasi associazione mafiosa".