Live Sicilia

Il vertice romano, palermo 2012

Il caso Palermo, tocca a Bersani



bersani, palermo, roma, speciale palermo 2012, vertice, Palermo, Politica
Il 'caso' Palermo arriva sul tavolo di Pd e Sel, che domani affronteranno la vicenda delle comunali della prossima primavera, in una riunione convocata a Roma da
Pierluigi Bersani e Nichi Vendola. All'incontro parteciperanno anche i segretari regionali e provinciali dei due partiti. Al centro del confronto c'é la candidatura alle primarie di Rita Borsellino, che malgrado sia in campo da diverse settimane spinta a farlo proprio dal Pd e da Sel, si ritrova coinvolta nelle fibrillazioni interne al centrosinistra che si è spaccato, con l'Idv che ha candidato direttamente al primo turno Leoluca Orlando - nettamente contrario ad alleanze larghe con il Mpa di Raffaele Lombardo - e col rischio di fare tramontare le primarie, su cui continuano a puntare associazioni e movimenti.

Così come Idv, anche Sel ha sempre mantenuto le distanze dal Terzo polo, confermando il pieno appoggio a Borsellino. Ma proprio sulle alleanze col Terzo polo per le comunali, il Pd ha deciso di dare la parola a iscritti ed elettori, organizzando per il 12 febbraio un referendum, attraverso cui si chiederà anche un "giudizio" sul govenro Lombardo; su quest'ultimo punto il Pd però è diviso, con l'interno gruppo dell'Assemblea regionale che ieri ha chiesto al segretario Giuseppe Lupo di convocare una direzione regionale del partito per stabilire se celebrare o meno la consultazione, su cui continuano però a puntare i referendari della prima ora, tra cui i senatori Enzo Bianco e Vladimiro Crisafulli.