Live Sicilia

PALERMO

Una caserma nel covo di Riina
Arriva il finanziamento della Regione


VOTA
0/5
0 voti

carabinieri, covo, palermo, riina, Cronaca, Palermo
Diciannove anni fa Totò Riina veniva arrestato, poco dopo essere uscito dal suo covo in via Bernini. Quella villa, oggi è stata teatro della consegna di un decreto, e tra un anno, secondo le previsioni, dovrebbe ospitare una caserma dei carabinieri.

Il gesto simbolico è avvenuto questa mattina alla presenza dei giornalisti. Già qualche mese fa il mensile S e Live Sicilia vi avevano offerto le immagini del covo, e i segni del tempo e delle perquisizioni sui suoi 500 metri quadrati. Oggi il finanziamento di un milione e trecentomila euro è stato destinato dalla Regione alla ristrutturazione dell'immobile, in vista della gara d'appalto che partirà il prossimo 23 febbraio. Fino all'operatività della caserma che, secondo quanto annunciato, sarà prevista entro la fine di quest'anno.

A consegnare il decreto al comandante provinciale dei carabinieri, il colonnnello Teo Luzi, è stato l'assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità Pier Carmelo Russo, nel cortile dell'ultimo nascondiglio del capo dei capi.