Live Sicilia

Blocchi e disagi

Anche i supermercati in crisi



blocchi, supermercato, tir, Cronaca, Palermo
Dai distributori ai supermercati il problema è lo stesso: le scorte. E' il terzo giorno di protesta per gli autotrasportatori di Forza d'urto e per i manifestanti del movimento dei Forconi, e i supermercati sono già in piena crisi. I market del centro paiono reduci da un saccheggio giustificato solo in tempo di guerra. Scaffali e banchi frigo sono vuoti, mancano latte, frutta, verdura, pasta e barattoli di ogni tipo mentre rimangono solitarie le poche casse d'acqua superstiti.
La mancanza di scorte colpisce tanto i grandi quanto i piccoli e "la situazione andrà solamente a peggiorare - come ci dicono alcuni dipendenti dei supermercati del centro città, che aggiungono - non arrivano rifornimenti da lunedì e abbiamo già i negozi vuoti pur essendo soltanto al terzo giorno".
E le notizie non sono incoraggianti: i blocchi continuano ed anzi si moltiplicano in tutta la regione. Negli esercizi le prospettive sono nere: "Non ci arriveranno rifornimenti fino alla fine della settimana - rivelano gli stessi dipendenti - i nostri camion sono già carichi di merce che non possono consegnare perché l'autostrada è completamente bloccata".
Nel frattempo, gli impiegati dei market raccontano che come per le pompe di benzina, la gente ha fatto la corsa per accaparrarsi tutti i beni di prima necessità, uscendo con carrelli stracolmi di pasta, acqua e scatolette.