Live Sicilia

Trovato un altro arsenale a Monreale

Ancora armi per gli aspiranti "Rambo"


VOTA
0/5
0 voti

armi, Monreale, venturella, Cronaca, Palermo
Un arsenale che sembra senza fine per gli aspiranti "rambo" arrestati sabato scorso e scarcerati dal gip di Palermo, con la sola esclusione di Federico Cuomo, ristretto ai domiciliari. I carabinieri di Monreale, infatti, proseguendo nelle indagini hanno trovato un'altra santabarbara, custodita in un deposito comunale di Monreale, utilizzato da Silvestre Venturella per custodire gli attrezzi da lavoro da giardiniere.

Dietro una serie di porte, sovrapposte l'una all'altra, i militari hanno trovato una stanza segreta con un armadio blindato e, sul pavimento, alcune granate. E' scattato immediatamente l'allarme: a pochi passi dal deposito di via Taormina, si trova la scuola media "Morvillo". Sono stati impiegati gli artificieri che hanno verificato come le bombe fossero inerti.

L'armadio è stato portato in caserma e aperto. Agli occhi dei militari appare ancora un clamoroso arsenale. C'è uno "Zastava – Kragujevac", la versione jugoslava del famoso kalashnikov; un pps43, mitra sovietico; una M1/M2, carabina americana; una "Mauser p.08", pistola tedesca; un revolver; due fucili e anche un silenziatore per armi automatiche. Non contenti, i militari hanno anche perquisito un'abitazione di Venturella in via Esterna S. Nicola, rinvenendo due balestre di precisione.