Live Sicilia

Venturi

"Fiat, sostegno anche per l'indotto"


VOTA
0/5
0 voti

fiat, venturi, Economia, Palermo
"Ai lavoratori dell'indotto diretto di Fiat vanno applicati gli stessi strumenti di sostegno al reddito concordati per gli operai dello stabilimento di Termini Imerese. Per questa ragione è necessario fissare un incontro urgente per sbloccare la vicenda prima del 25 gennaio". E' un passaggio della lettera che l'assessore regionale alle Attività produttive, Marco Venturi ha indirizzato ai Ministeri del Lavoro e dello Sviluppo Economico, dopo avere condiviso il testo con le rappresentanze dei lavoratori dell'indotto nel corso di un incontro che si è svolto questa mattina nei locali dell'assessorato regionale alle Attività produttive alla presenza, tra gli altri, del sindaco di Termini Imerese Salvatore Burrafato e del responsabilie della Task force regionale per l'occupazione Salvatore Cianciolo. La lettera è stata sottoscritta anche da Dr Motors, da tutte le sigle sindacali, dal sindaco di Termini Imerese e dalle imprese dell'indotto (Manital, Pellegrini, SSA). "Si chiede pertanto - scrive Venturi - l'immediata convocazione di un apposito Tavolo per definire gli interventi da porre in essere a sostegno del reddito dei lavoratori ex indotto Fiat, fra cui quelli delle aziende oggi presenti Manital Idea S.p.A., Pellegrini S.p.A. ed SSA S.p.A. e ciò entro i tempi per l'attivazione della CIGS, ossia il 25 gennaio 2012".(