Live Sicilia

PUBBLICATO L'ANNUARIO "PANORMUS"

Palermo, cifre e statistiche
che fotografano la città


VOTA
0/5
0 voti

annuario, palermo, statistiche, Cronaca, Palermo
I palermitani comprano meno macchine, fondano più aziende, preferiscono Parigi a Barcellona e nel 2010 hanno accolto più benglesi che tunisini. Questi alcuni dei dati che emergono dall’edizione 2010 di Panormus, l’annuario di statistica del comune di Palermo,. Oltre centocinquanta pagine di tabelle e grafici che fotografano la quinta città d’Italia, per come era nel 2010, e danno l’idea di come Palermo cresca e cambi con il passare del tempo.

E sfogliando l'annuario non mancano le sorprese. Palermo si conferma la quinta città della Penisola, con una superficie di 160 chilometri quadrati, di cui circa un terzo di verde urbano, e una popolazione pari a 656.000 abitanti di cui 26.000 stranieri, in flessione rispetto a dieci anni fa. Gli uomini sono 311.121, superati dal sesso femminile che conta 344.754 rappresentanti. Nel 2010 sono nati 6.702 bambini, mentre i decessi si attestano sui 6.188. Fra le principali cause di morte del 2010, primeggiano – come negli anni passati – quelle legate alle malattie del sistema circolatorio (39,8% del totale dei decessi) e ai tumori (26% del totale dei decessi). Quasi 260.000 le famiglie, mentre gli studenti universitari si attestano sui 55.000. Capitolo stranieri: aumentato i bengalesi, (+661 unità), i rumeni (+360 unità) e i ghanesi (+309 unità). Da soli, gli stranieri di questi tre Paesi hanno determinato il 64,4% dell’incremento complessivo. In diminuzione rispetto al 2009 i cittadini serbi (-42 unità), quelli tunisini (-24 unità) e quelli mauriziani (-22 unità).

Dal punto di vista climatico, il mese più freddo del 2010 è stato gennaio con una temperatura minima media di 7,3 °C, mentre il mese più caldo è luglio con 30,4 gradi di temperatura massima media. Il giorno più freddo è stato il 24 gennaio, quando il termometro è sceso fino a 2,4 gradi, mentre il giorno più caldo è stato il 14 agosto, quando si è raggiunto il picco di 37,4 gradi. Il 2010 ha visto più giorni di pioggia rispetto al 2009: si sono registrati 103 giorni di pioggia contro i 99 dell’anno precedente. L’intensità delle piogge è stata però inferiore: 666,7 millimentri contro i 1102,6 del 2009.

Passiamo all'economia. Nel 2010 sono state iscritte alla Camera di Commercio 3.629 nuove aziende, contro le 2.654 chiuse. Diminuiscono gli sportelli bancari, passati da 244 a 238. Concludiamo con i trasporti. Nel corso del 2010 sono state immatricolate a Palermo 17.682 nuove autovetture, con un decremento del 12,5% rispetto alle 20.213 immatricolate nel corso del 2009. Il dato relativo alle immatricolazioni del 2010 è il più basso degli ultimi dieci anni. Diminuiscono anche le immatricolazioni dei motocicli (-24%). L'aeroporto di Punta Raisi fa registrare un decremento del numero dei voli rispetto all’anno precedente: da 46.780 a 44.107 (-5,7%). Il numero dei passeggeri ha anch’esso fatto registrare una diminuzione, anche se di lieve entità: da 4.350.563 a 4.343.227 (-0,2%). I principali collegamenti nazionali per numero di passeggeri nel 2010 sono stati Roma, Milano Linate, Milano Malpensa, Venezia, Pisa e Bologna, mentre i principali collegamenti internazionali sono stati Parigi, Colonia, Londra, Stoccarda e Barcellona.