Live Sicilia

PALERMO 2012

Russo (Idv): "Cracolici sosterrà Faraone
Primarie saranno un referendum Pd"



idv, palermo, russo, Palermo, Politica
"Ci siamo impegnati a cogliere elementi di novità sulle primarie che si svolgeranno a Palermo, tra appelli alla partecipazione, che ci vengono rivolti da più parti, e le dichiarazioni di candidati ed esponenti politici, ma non ne troviamo, anzi, siamo costretti, per coerenza, a ribadire le nostre posizioni e a riaffermare che queste primarie non sono di coalizione e che risultano sempre di più cariche di ambiguità." E' quanto dichiara Pippo Russo Segretario provinciale IdV di Palermo.

"Antonello Cracolici, in una intervista, fa intendere chiaramente che, fallito il tentativo di individuare un candidato comune con il Terzo Polo alla carica di Sindaco, non sosterrà Rita Borsellino ma, escludendo un rappresentante della propria area alle primarie, leggasi Beppe Lumia, 'chi rappresenterà l'innovazione'. Non trattandosi certamente di innovazioni di carattere tecnologico, non essendoci eminenti ingegneri, chimici o fisici tra i candidati - continua Russo - è facile intuire che si riferisca a Davide Faraone, candidato alle primarie, ecco l'innovazione, deputato regionale, che ha più volte pubblicamente dichiarato di perseguire le larghe alleanze con Lombardo ed il Terzo Polo".

"E' evidente - prosegue l'esponente dipietrista - perchè lo impone il Regolamento e lo spirito stesso delle primarie, che tutti i candidati accetteranno di sostenere chi risulterà vincitore, qualunque sia la sua opzione politica sulle alleanze che intenderà realizzare, anche innaturali ed inciuciste come quelle ancora in piedi alla Regione. Italia dei Valori, - conclude Russo- che considera le primarie uno strumento serio, non intende partecipare a un referendum- massacro interno al Pd, travestito da primarie, con la possibilità che prevalga, nel circolo ridotto e drogato anche da infiltrazioni filolombardiane, un candidato che intende stringere patti con chi ha in questi anni massacrato Palermo e mortificato i palermitani".